AC

Se l'applicazione necessita di funzioni di regolazione autocorrettive, se è richiesta l'elaborazione dei dati di esercizio, se l'interfaccia deve essere configurabile o valvola e attuatore devono essere collegati in un sistema di gestione degli asset d'impianto tramite diagnosi avanzata, l'unità di controllo giusta è AC.

 

L'AC dispone di un'interfaccia parallela configurabile liberamente e/o di interfacce per i sistemi bus di campo correnti nell'automazione di processo.

 

Fanno parte delle funzioni di diagnosi un protocollo eventi datato, il rilievo della curva caratteristica della coppia, il rilevamento di temperature e vibrazioni nell'attuatore o il conteggio di messe in moto e tempi di funzionamento motore.

 

Oltre alle funzioni base, l'AC offre una serie di opzioni per soddisfare esigenze speciali. Tra queste figurano il ponticellamento dell'avvio, per allentare le valvole dalla sede fissa, oppure funzioni per prolungare il tempo di manovra, per evitare colpi d'ariete sulle tubazioni.

 

Punti chiave nello sviluppo dell'AC 01.2 sono la semplicità d'uso e la facile integrazione degli attuatori nel sistema di controllo. Attraverso il grande display grafico è possibile adattare il controllo alle esigenze attraverso la guida del menu, in alternativa con il software AUMA CDT tramite collegamento senza fili Bluetooth. La parametrizzazione può essere eseguita anche dalla stazione di controllo in caso di collegamento bus di campo.